1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Borse europee apatiche e senza entusiasmo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Finale di settimana senza particolari spunti operativi per i listini del vecchio continente che risentono dell’andamento negativo delle borse Usa. L’indice delle blue chip europee (Dj Stoxx) ha chiuso l’ultima seduta della settimana praticamente invariato (+0,1%), a quota 3811 punti. L’indice tedesco Dax ha terminato a quota 6977,07 punti, (+0,05%). In evidenza, tra le blue chip, Deutsche Telekom (+2,45%) che beneficierà di una nuova legge secondo la quale il governo di Berlino permetterà a DT di non aprire la rete di nuova generazione ai competitor. Il gruppo tedesco, che investirà tre miliardi di euro per la realizzazione della rete, si troverà pertanto in una condizione di monopolio sull’ultimo miglio in fibra e sui servizi ad alta velocità. In evidenza anche Fresen.Med.Care (+1,95%). Peggior titolo del listino di Francoforte Man (-1,99%), seguito da Lufthansa (-1,66%).
A Parigi il Cac40 ha terminato a 5710 punti, (+0,03%). Tra le blue chip del listino francese, in evidenza oggi Alcatel-Lucent (+2,75%) che ha vinto una causa contro Microsoft che dovrà risarcire la società francese una penale da 1,5 miliardi di dollari e StMicroelectronics (+2,72%) per la quale sono circolate indiscrezioni in merito ad un presunto interesse da parte di alcuni fondi di private equity. Pecora nera a Parigi Lafarge (-1,5%), seguita da Societe Generale (-1,28%).
A Londra, l’indice Ftse ha terminato in progresso dello 0,2%. In evidenza, tra le blue chip, Drax (+3,28%) e Bp (+2,86%). Maglia nera del listino inglese Lloyds Tsb (-3,91%), seguito da Bae System (-2,1%).