1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee ampliano le perdite, delude dato industria tedesca e Pil italiano

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le principali Borse europee ampliano le perdite in scia alle deludenti indicazioni arrivate dall’industria tedesca, ma anche dall’economia italiana. Gli ordini di fabbrica in Germania hanno registrato a giugno un calo su base mensile del 3,2%, mentre il mercato indicava un dato in crescita dello 0,9%. A peggiorare il quadro della zona euro le notizie in arrivo dall’Italia che è ripiombata in recessione (tecnica): nel trimestre tra aprile e giugno è stata registrata una variazione congiunturale negativa dello 0,2% dopo il -0,1% del primo trimestre. Si tratta della prima lettura del Pil nel secondo trimestre dell’anno.

Di fronte a questi segnali poco confortanti i listini continentali hanno battuto in ritirata, in particolare Piazza Affari. Il Ftse Mib cede il 2,38% a 19.574,64 punti, scivolando sui minimi a sei mesi. Segni negativi anche sulle altre Borse europee: il Cac40 cede l’1,14%, mentre il Dax lascis sul parterre l’1,5%. In rosso anche il listino di Londra il Ftse 100 che registra una contrazione di circa l’1%.