Borse: Credit Suisse, chi vince e chi perde con il $ debole

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Non ci sono solo effetti depressivi sul mercato azionario europeo da un indebolimento del dollaro. Lo spiegano gli analisti di Credit Suisse in una nota, indicando anche alcuni settori beneficiati da un apprezzamento dell’euro nei confronti del biglietto verde: i bancari e i gruppi attivi nella grande distribuzione. I primi, spiegano gli analisti, hanno sovraperformato il mercato nel 72% dei casi in cui si è registrato un rafforzamento dell’euro, i secondi nell’80% dei casi. Altri settori favoriti da un rialzo dell’euro dollaro sono utilities, immobiliare e telecomunicazioni. Tra i comparti penalizzati, oltre a quelli legate all’export negli Usa, vengono indicati minerari e estrattivi, che “hanno il 100% degli utili denominati in dollari”.