Borse attese in calo in avvio, l’attenzione si sposta sul petrolio. Oggi assemblea Rcs

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le principali Borse europee, compresa Piazza Affari, sono attese in calo in avvio di seduta, in scia ai ribassi di Wall Street venerdì scorso e dei listini asiatici questa mattina, copn la piazza di Tokyo che ha chiuso in ribasso dell’1,25%. Dalle banche centrali, l’attenzione degli investitori si sposta sul petrolio, ostaggio delle indiscrezioni che circolano circa il meeting di Algeri, in programma domani e mercoledì, in cui si discuterà di un possibile taglio alla produzione. Per gli analisti nel mese in corso sono attesi circa 800.000 barili al giorno in più rispetto all’offerta globale di agosto.
L’agenda macro di oggi prevede nel corso della mattina l’indice tedesco Ifo, che misura la fiducia degli imprenditori tedeschi, oltre che le vendite al dettaglio in Italia. A livello societario è in programma l’assemblea di Rcs MediaGroup per la nomina del cda e del presidente. UniCredit, dopo il cda di ieri a Monaco, ha sfoltito la lista dei soggetti interessati all’acquisto di Pioneer Investments, mentre per quanto riguarda il dossier Mediaset Premium la francese Vivendi sarebbe pronta a lanciare una nuova offerta, secondo alcune indiscrezioni raccolte dall’agenzia Reuters.