Borse ancora positive in avvio

Inviato da Marco Barlassina il Ven, 25/01/2008 - 09:34

Per la seconda seduta consecutiva le Borse europee aprono la giornata in netto rialzo, sostenute dalle chiusure positive degli indici azionari negli Stati Uniti e in Asia, a loro volta mossi verso l'alto dall'attesa di nuovi tagli ai tassi d'interesse Usa a fine mese e dall'accordo già raggiunto al Congresso per il piano sugli aiuti all'economia. Dopo poco meno di mezz'ora dall'apertura, a Piazza Affari Mibtel (26107 punti) e S&P/Mib (34647) guadagnano entrambi l'1,20%, mentre il Dax di Francoforte guadagna oltre 2 punti percentuali seguito a ruota dagli altri indici continentali. Il Ftse100 di Londra e il Cac40 di Parigi segnano progressi vicini all'1,4%.

Sul mercato si rafforza la percezione di nuovi interventi espansivi sia di politica monetaria sia fiscale. La maggior parte degli analisti prevede infatti che il prossimo 30 gennaio la Federal Reserve interverrà nuovamente sul costo del denaro, con una nuova riduzione dei tassi, questa volta di 50 punti base. Ieri invece è stato raggiunto l'accordo tra i leader del Congresso Usa per il piano di stimolo fiscale annunciato dal presidente Bush. Tempi rapidi di approvazione dovrebbero garantire un veloce impatto sull'economia di una manovra del valore complessivo di 145 miliardi di dollari grazie al quale la maggior parte degli americani riceverà un assegno compreso tra i 600 e i 1200 dollari, con un bonus di 300 dollari per ogni bambino e le aziende avranno incentivi fiscali ancora non quantificati.

I migliori titoli a livello settoriale in Europa sono gli assicurativi, gli automobilistici e i tecnologici, questi ultimi rinvigoriti dall'ottima trimestrale di ieri della finlandese Nokia e dagli altrettanto sorprendenti risultati riportati a mercati chiusi da Microsoft, che ha visto crescere gli utili trimestrali del 79%.

Questa notte Wall Street ha chiuso in buon rialzo, con il Dow Jones che ha archiviato la seduta con un +0,88% a 12376 punti, lo S&P500 in progresso dell'1,01% e il Nasdaq che ha guadagnato l'1,92% a 2360 punti. In Asia, Tokyo ha messo a segno un +4,1%, mentre l'Hang Seng di Hong Kong ha chiuso pochi minuti fa in rialzo del 6,7%.

COMMENTA LA NOTIZIA