Borse: per Allianz da privilegiare small cap e società con elevati dividendi

Inviato da Massimiliano Volpe il Gio, 30/08/2012 - 10:28
Gli esperti di Allianz hanno fatto il punto della situazione su congiuntura e mercati dal quale è emerso che i tassi di interesse sui mercati monetari resteranno bassi per molto tempo. Pertanto, secondo quanto riportato nel report Allianz Global Investors Insights, le obbligazioni (a lunga scadenza) sono probabilmente sopravvalutate; a meno che non vengano detenute fino a scadenza e in portafogli che possono evitare il mark-to market. A questo punto, proseguono gli analisti, gli obbligazionisti corrono il rischio di una svalutazione dell'investimento quando terminerà la fase di repressione. Pertanto secondo Allianz nell'attuale contesto la ricerca di rendimenti positivi in termini reali può favorire gli investimenti in materie prime (inclusi oro e argento), investimenti immobiliari e infrastrutturali, oltre che sulle società che presentano una crescita sostenibile anche in un contesto di aumento dell'inflazione e bassa crescita: sui mercati azionari le società small cap e le imprese con un'elevata distribuzione dei dividendi dovrebbero essere privilegiate dagli investitori. Per gli analisti i dividendi dovrebbero essere il fattore trainante del rendimento azionario in un periodo caratterizzato da un rapporto tra prezzo e utile contenuto e rendimenti obbligazionari reali bassi se non addirittura negativi e pertanto il mercato azionario resterà probabilmente molto volatile.
COMMENTA LA NOTIZIA