1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Borsa di Londra scivola dopo attentato metro, sterlina ai massimi dalla Brexit

Nuovo attentato a a Londra. La Borsa londinese ha reagito con cospicui cali, mentre sul forex continua la corsa senza soste della sterlina con l’aumentare delle probabilità di un rialzo …

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il nuovo attendato a Londra mette al tappeto la Borsa mentre prosegue il rally della sterlina. Questa mattina, alle ore 8.20, un’esplosione alla fermata Parsons Green della metropolitana ha provocato il ferimento di almeno venti persone. L’esplosione è stata causata da un ordigno rudimentale, che non è esploso completamente. La Metropolitan Police ha dichiarato che l’esplosione del treno nella stazione di Parsons Green è un atto terroristico.

La reazione del mercato è stata abbastanza marcata con la Borsa di Londra che in mattinata ha accentuato le perdite e adesso segna un calo dell’1,30% a 7.200 punti.

Sterlina senza soste, massimi post Brexit dopo parole Vlieghe

Intanto oggi prosegue sul forex il rally della sterlina. La divisa britannica si è portata di slancio sopra quota 1,36 contro il dollaro, sui massimi post Brexit e in rialzo di oltre una figura rispetto ai livelli della vigilia. A dare nuovo slancio alla sterlina sono state le parole di Gertjan Vlieghe, membro del Monetary Policy Committee della Bank of England, che ha alimentato la speculazione di un aumento di tasso d’interesse nei prossimi mesi. “L’evoluzione dei dati suggerisce sempre più che ci stiamo avvicinando al momento in cui potrebbe essere necessario aumentare i tassi”, ha dichiarato Vlieghe. Commento che arriva dopo la pubblicazione delle minute della BoE, con diversi esponenti del board concordi nella riduzione dello stimolo monetario nel prossimo futuro.

Il mercato al momento stima una probabilità di quasi il 75 per cento di un aumento dei tassi a novembre, con un ulteriore aumento nel primo trimestre del 2018.