1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Borsa Italiana: sul SeDeX due nuovi Certificate SG a Leva Fissa 7 sul FTSE MIB

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Societe Generale, leader su Borsa Italiana nel campo dei certificati a leva fissa con l’82% dei contratti ed il 76% del controvalore, ha quotato a partire da ieri sul SeDeX due nuovi certificati a leva fissa ±7 sull’indice FTSE MIB. I due nuovi strumenti sono simili a quelli già disponibili tranne per il prezzo (più elevato) e per la nuova scadenza (più distante nel tempo). I due nuovi strumenti (ISIN LU1490163091 e LU1490163331) andranno quindi ad affiancare i certificati SG a leva ±7 sul FTSE MIB già esistenti che, anche nel 2016, si confermano gli strumenti più apprezzati sul mercato SeDeX con un controvalore negoziato di quasi 6 miliardi di euro e circa 1 milione di contratti.
“L’andamento particolarmente avverso del sottostante e una leva elevata possono comportare una notevole riduzione del prezzo di uno specifico certificato – spiega Marcello Chelli, Co-Head Public Distribution di Societe Generale in Italia – e, pertanto, il certificato potrebbe diventare nel tempo non sufficientemente reattivo all’andamento del sottostante. La ragione è di natura meramente tecnica e riconducibile all’impossibilità, sulla piattaforma di negoziazione, di impostare una variazione minima del prezzo delle proposte di negoziazione inferiore a 0,0001 EUR”. “Tale limite – prosegue Chelli – in situazioni estreme di prezzo del certificato quasi nullo, potrebbe impedire di avere uno spread bid-ask adeguato in termini percentuali. Con l’emissione dei nuovi certificati con prezzo più elevato e scadenza più lontana, Societe Generale propone un’alternativa a prodotti analoghi (e già quotati su Borsa Italiana) che si dovessero trovare nella situazione sopra descritta”.