Borsa Italiana: scambi in aumento a luglio, Unicredit cattura oltre 1/4 degli scambi

Inviato da Redazione il Lun, 09/08/2010 - 12:23
Scambi in aumento a luglio sui mercati telematici del London Stock Exchange Group, che comprendono anche Borsa Italiana. Sono stati scambiati 17,5 milioni di contratti su azioni per un controvalore totale di 136,1 miliardi di sterline (162,9 miliardi di euro). La media giornaliera del controvalore scambiato sui mercati azionari del gruppo è stata di 6,2 miliardi di sterline (7,4 miliardi di euro), in aumento del 10% rispetto a luglio 2009. A luglio la media giornaliera del controvalore scambiato su azioni inglesi è aumentata del 7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno a 3,7 miliardi di sterline (4,4 miliardi di euro), mentre la media giornaliera dei contratti  è cresciuta dell'8% a quota 537.477. La media giornaliera dei contratti scambiati su azioni italiane a luglio è stata pari a 210.515, in aumento dell'11% rispetto a luglio 2009. Anche la media giornaliera del controvalore scambiato è risultata in crescita, registrando 2,3 miliardi di euro (1,9 miliardi di sterline), il 17% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Ancora forti numeri per il mercato degli ETF e degli ETC. La media giornaliera dei contratti scambiati a luglio è cresciuta del 32% rispetto a luglio 2009, raggiungendo quota 14.473, mentre la media giornaliera del controvalore scambiato è aumentata del 38% a 391 milioni di sterline (467 milioni di euro).

Sul mercato azionario italiano risulta in crescita sia nella media giornaliera dei contratti scambiati (+11%), sia nella media giornaliera del controvalore scambiato (+17%). A Milano a luglio l'indice Ftse Mib è salito dell'8,85%, con il bilancio da inizio anno che rimane negativo del 9,58%. L'azione più scambiata a luglio risulta Unicredit con 15,3 mld di euro scambiati (28,8% del totale), seguita da Intesa (5,2 mld) ed Eni (4,56 mld).

COMMENTA LA NOTIZIA