1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Borsa Italiana: nel primo semestre 2016 IMA triplica l’utile netto

QUOTAZIONI I.M.A.
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Brilla in Borsa il titolo IMA, con le quotazioni dell’azienda specializzata nel processo e nel confezionamento di prodotti farmaceutici, cosmetici, alimentari, tè e caffè che al momento fanno segnare un progresso del 3,96% a 56,50 euro.

A sostenere il titolo contribuiscono le indicazioni giunte dai dati relativi all’andamento economico nel primo semestre 2016. Nel periodo la società ha registrato ricavi per 572,2 milioni, in rialzo del 18,91% rispetto ai 481,2 milioni di euro con cui erano stati archiviati i primi sei mesi del 2015. Come evidenziato dalla stessa società, i risultati del primo semestre 2016 hanno incluso il contributo del neo acquisito business Medtech, consolidato dal mese di aprile 2016.

La crescita del giro d’affari si è tradotta in un miglioramento di tutte le principali voci di bilancio: l’Ebitda è passato da 55,1 milioni a 66,4 milioni, l’Ebit da 31,2 a 44,8 milioni. I progressi anno su anno sono stati rispettivamente del 20,5% e del 43,59%.

Nei primi sei mesi del 2016, IMA ha ottenuto un utile netto di 41,7 milioni di euro, cifra quasi tre volte più elevata dei 14 milioni di euro realizzati nello stesso periodo dell’anno precedente.

Guardando in ottica prospettica, per l’intero esercizio 2016 il gruppo prevede di realizzare ricavi per circa 1,27 miliardi di euro e un Ebitda di circa 178 milioni grazie anche alla spinta che potrà dare il portafoglio ordini consolidato, che nel primo semestre 2016 ha toccato gli 802,4 milioni di euro a fronte dei 650,1 del primo semestre 2015.