1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Borsa Italiana: in arrivo nuova fase di scambi, la Negoziazione al prezzo di asta di chiusura

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Cambiamenti in vista a Piazza Affari. Borsa Italiana ha annunciato che a partire da lunedì prossimo, e congiuntamente al rilascio della Release 8 della piattaforma Millennium Exchange per i mercati cash, sarà introdotta una nuova fase di mercato. La nuova fase, chiamata “Negoziazione al prezzo di asta di chiusura” (Cpx, Closing price cross), offrirà “una nuova opportunità -si legge nella nota- di esecuzione degli ordini al prezzo determinato dall’asta di chiusura, successivamente al termine dell’asta di chiusura stessa”.

Per gli strumenti negoziati sul Mercato telematico azionario, la fase Cpx avrà avvio in un istante compreso tra le ore 17:30 e 17:31, “determinato a seguito delle modalità di determinazione casuale dell’istante in cui ha termine l’asta di chiusura”. Nel caso in cui non sia stato determinato un prezzo di chiusura, e solo per lo strumento interessato, la fase Cpx non avrà luogo.

La Cpx si suddivide in due sotto-fasi: nei primi quattro minuti, sarà possibile esclusivamente inserire, modificare o cancellare ordini mentre dopo i primi quattro minuti, verrà avviata una fase di negoziazione continua nella quale sarà possibile l’esecuzione di contratti esclusivamente al prezzo determinato dall’asta di chiusura (sulla base della priorità temporale delle proposte). Nel caso in cui non ci siano state estensioni dell’asta di chiusura, la fase Cpx terminerà alle 17:40 mentre nel caso di estensione alle 17:46.

Gli ordini non eseguiti al temine dell’asta di chiusura verranno trasferiti alla nuova fase. “Poiché in tale fase l’esecuzione dei contratti è possibile esclusivamente al prezzo di chiusura, l’esecuzione di ordini con prezzo limite è possibile soltanto nel caso in cui tale prezzo limite coincide con il prezzo di chiusura, oppure nel caso in cui tale prezzo consente di ottenere condizioni migliori rispetto a quanto determinato dal prezzo limite dell’ordine”, precisa la nota di Borsa italiana. Con la nuova fase verrà introdotto anche un nuovo parametro di validità temporale delle proposte di negoziazione (con codice appunto “Cpx”), che consente di inserire ordini validi per l’esecuzione esclusivamente durante la fase di negoziazione al prezzo di asta di chiusura.

Al fine di attuare le modifiche, al termine della seduta odierna tutti gli ordini inseriti ma non ancora eseguiti (su Mta, Mot, Etf) con validità superiore al 30 settembre sono stati cancellati.