Borsa Italiana, giugno guidato da Fiat sull’S&P/Mib

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il mese di giugno si è concluso con un leggero rialzo per i principali indici della Borsa Italiana, con i prncipali S&P/Mib e Mibtel in rialzo rispettivamente dell’1,95% e dell’1,90% e il Midex che ha rallentato ma ha messo comunque a segno un +1,07%. Mese statico invece per il Techstar (+0,27%) indice che da inizio anno risulta però tra i più positivi con un rialzo del 17,9% contro il +5,11% e il +4,66% rispettivamente di S&P/Mib e Mibtel. Nel mese di giugno i volumi sul mercato azionario sono cresciuti a 96.000 milioni di euro ,(+12% rrispetto a maggio) in controvalore, e quasi 4 milioni di contratti. I titoli migliori del principale indice di Piazza Affari sono stati Fiat con un rialzo del 10%, capace di recuperare il passivo che la caratterizzava da inizio anni, Capitalia e Saipem con oltre 9 punti percentuali di rialzo (rispettivamente +39% e +26% da inizio anno). La coda del gruppo ha visto invece Bpvn e Autogrill arretrare di circa 4 punti percentuali. Sulla totalità delle azioni quotate a Piazza affari da segnalare infine il +72,3% di Vicuron e il -31% di Innotech.