1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borsa Italiana: Best Union Company verso il delisting da Piazza Affari, Opa obbligatoria a 3 euro

QUOTAZIONI Best Union Company
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I soci di riferimento di Best Union Company hanno annunciato il lancio di un’Opa sulla società finalizzato al delisting del titolo quotato sul mercato MTA di Borsa Italiana.

Il prezzo dell’Opa obbligatoria sarà di 3 euro per azione, cum dividend, valore che incorpora un premio del 17,2% rispetto alla media dei prezzi di Borsa degli ultimi 6 mesi.

A Piazza Affari il titolo al momento fa segnare un prezzo di 2,90 euro per azione, in rialzo del 3,57% rispetto ai valori di chiusura di ieri.

L’Opa verrà lanciata da una Newco tramite Bidco, società veicolo di diritto italiano appositamente designata per il lancio dell’Opa il cui capitale sociale sarà interamente detenuto dalla stessa Newco.

Nella Newco che lancerà l’offerta confluiranno le partecipazioni in Best Union Company di Luca Montebugnoli, P4P International, Girefin, soci con partecipazioni rispettivamente del 31,317%, del 29,32% e del 14,737% del capitale della società.

Tra i soci della Newco che promuoverà l’Opa anche Bravo Capital, società di diritto lussemburghese controllata da Luxempart.

A differenza dei soci di Best Union Company che apporteranno le azioni detenute nella società quotata, Bravo Capital effettuerà un versamento in denaro nella Newco del valore massimo di 8 milioni di euro.