Borsa: indici milanesi chiudono con ribassi superiori al 2%

Inviato da Redazione il Mar, 23/02/2010 - 17:56
Seduta negativa per Piazza Affari, che ha accelerato verso il basso dopo l'inatteso crollo dell'indice di fiducia dei consumatori americani, sceso a 46 punti. A Milano, il Ftse Mib ha così fermato le lancette a quota 21224 punti, registrando una flessione del 2,21%, mentre il Ftse Italia all-share ha archiviato gli scambi in calo del 2,08% a 21738 punti. In difficoltà l'intero comparto bancario dopo la perdita superiore alle attese registrata dalla tedesca Commerzbank nell'ultimo trimestre del 2009. In una giornata caratterizzata dalle vendite si è mossa in territorio positivo A2a (+1,8% a 1,281 euro). Tra le mid cap occhi puntati oggi su Fastweb (-7,6% a 15,05 euro) dopo alla notizia dell'arresto di Silvio Scaglia, ex a.d. della tlc ora controllata da Swisscom.
COMMENTA LA NOTIZIA