1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Borsa giapponese, terza seduta in rosso

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Tokyo ha collezionato la terza seduta consecutiva sotto la parità. Il nIkkei ha chiuso a 15.097 punti cedendo lo 0,99% e il Topix ha contenuto la flessione allo 0,81% a 1.551 punti. Hanno pesato le vicende dei tecnologici di Wall Street che hanno influenzato gli omologhi giapponesi. Male anche il comparto della grande distribuzione discount, sull’onda della quotazione di una società che compone il comparto, che ha distratto le risorse degli investitori dai concorrenti. Tra i tecnologici in evidenza negativa Tokyo Electron (-4,48% a 7.470 Jpy) e Toshiba (-2,07% a 708 Jpy), punite dalle vicende di Dell. L’annunciata quotazione di Bic Camera, impegnata nel settore retail, ha affossato la concorrente Denki(-,94% a 10.240 Jpy). Intanto la Boj ha iniziato la seduta che secondo molti produrrà un rialzo di un quarto di punto del tasso di interesse, fermo da quasi sei anni.