1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

La Borsa di Sydney chiude in calo, minerari in controtendenza

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Sydney ha chiuso la seduta di oggi in territorio negativo, nonostante l’iniziale entusiasmo per il cambio alla guida del governo (Julia Gillard è infatti diventato il Primo Ministro dell’Australia al posto di Kevin Rudd). L’indice S&P/Asx 200 ha terminato in calo dello 0,1% a quota 4479,7 punti. Tra i titoli, male i finanziari e gli energetici, mentre i minerari si sono mossi in controtendenza nella speranza che il nuovo leader politico blocchi la nuova tassa proposta sulle risorse minerarie. Così Bhp Billiton ha guadagnato l’1,3% mentre Rio Tinto è salita dell’1,7%.