La Borsa di Milano chiude positiva: brilla ancora il Banco Popolare -2

Inviato da Micaela Osella il Mar, 21/12/2010 - 18:05
La Cina, che ha investito in euro una quota delle sue riserve, che ammontano a 2.650 miliardi di dollari, si è detta pronta a sostenere le misure che l'Unione europea e il Fondo monetario internazionale hanno elaborato per assicurare la stabilità finanziaria nel Vecchio Continente. In questo quadro a Piazza Affari il Ftse Mib ha guadagnato l'1,78% a 20.736 punti, mentre il Ftse All Share è avanzato dell'1,64% a 21.436 quota.Ancora brillante il comparto bancario. Il Banco Popolare ha mostrato un balzo del 3,57% a 3,46 euro dopo il +5,5% di ieri. E' l'interesse della Fondazione CariVerona per l'aumento di capitale da 2 miliardi di euro a dare verve all'azione. CariVerona, infatti, secondo indiscrezioni di stampa, starebbe pensando ad aumentare la sua quota nel capitale del Banco e ottenere una deroga alla normativa che fissa il tetto allo 0,5% per le partecipazioni nelle banche popolari. In sostanza, i quotidiani veronesi ipotizzano che la Fondazione possa salire al 5% del Banco e, di conseguenza diminuire la sua presenza in Unicredit (attualmente al 4,98%).
COMMENTA LA NOTIZIA