1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Borsa: calcio, sprofonda la Lazio, in rosso anche la Roma

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Chiusura in profondo rosso per il titolo S.S. Lazio, che ha perso l’8,7% chiudendo a 1,81 euro. Si fa sempre più difficile l’aumento di capitale della società dopo che l’amministrator edelegato della società Giuseppe Matteo Masoni ha dichiarato che non è stato possibile imbastire nessun consorzio di garanzia bancario a sostegno dell’operazione, che resta così a carico degli attuali soci. Dalle indagini della procura di Roma su Sergio Cragnotti emergerebbe, inoltre, che da Cirio Finanziaria sarebbero state sottratte alcune cifre per pagare i premi ai calciatori in occasione dello scudetto vinto nel 2000.
Se gli aquilotti piangono, sotto la lupa certamente non si ride. Il titolo della società capitolina ha chiuso in calo solo dello 0,32% a 1,54 euro dopo aver recuperato praticamente tutte le perdite della mattinata. La società, avendo consumato più di un terzo del capitale per perdite, è ora costretta a ricapitalizzare, sembra per 150 milioni di euro. Ma il ritiro di Nafta Mosca (disposta a comprare ma sembra spaventata dalle indagini della procura di Roma sul calcio) complica le cose, in quanto non sembra facile trovare i soldi necessari non potendo rivolgersi al pubblico indistinto a causa della mancata certificazione del bilancio al 30 giugno 2003.