Borsa Atene in gran spolvero: Bce pronta ad accettare titoli Abs greci e ciprioti con rating junk

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta in deciso rialzo per la Borsa di Atene. L’indice Ase sale di circa il 2,6% in scia alle indiscrezioni pubblicate ieri dal “Financial Times”, secondo cui il governatore della Banca centrale europea, Mario Draghi, potrebbe fare pressioni affinchè l’Eutotower acquisti titoli cartolarizzati greci e ciprioti con rating “junk”, ovvero spazzatura.
L’indiscrezione è arrivata alla vigilia della riunione mensile della Bce che si terrà a Napoli durante la quale potrebbero essere svelati i dettagli del nuovo piano di acquisto di Abs annunciato a inizio settembre. Attualmente la Bce accetta come collaterale solo Abs con rating BBB.

L’idea di Mister Draghi potrebbe, tuttavia, trovare la ferma opposizione della Germania, contribuendo così a inasprire ulteriormente i già tesi rapporti tra l’istituto di Francoforte e la locomotiva d’Eurozona. Sia il ministro delle Finanze teutonico, Wolfgang Schäuble, sia il numero uno della Bundesbank, Jens Weidmann, hanno espresso nelle scorse settimane giudizi poco entusiasti nei confronti delle ultime misure annunciate dalla Bce.

Commenti dei Lettori
News Correlate
USA

Wall Street: scambi misti sul mercato futures dopo Pil deludente

Futures misti sulle piazze americane dopo la pubblicazione del dato sul Pil annualizzato del primo trimestre 2017. L’economia statunitense è cresciuta al ritmo più debole degli ultimi tre anni nei primi tre mesi dell’anno. Questa dinamica è stata det…

Russia: banca centrale taglia i tassi al 9,25%

La banca centrale russa ha deciso di tagliare il tasso chiave portandolo dal 9,75% all’attuale 9,25 per cento. I mercati si attendevano un taglio, ma stimavano una discesa al 9,50 per cento. “L’inflazione si sta muovendo verso il target fissato, le a…

Elezioni Francia: Macron avanza nei sondaggi, a lui il 60% dei voti

Il candidato centrista Emmanuel Macron avanza nei sondaggi. Secondo l’ultima indagine Opinionway-Orpi per Les Echos e Radio Classique, Macron batterebbe nel secondo turno delle elezioni presidenziali in Francia la rivale Marine Le Pen con il 60% dei …

Inflazione Eurozona torna ad accelerare, aumentano pressioni su Bce

L’inflazione della zona euro torna ad approcciare il target del 2% perseguito dalla Bce mostrando inoltre una decisa accelerazione ad aprile della componente core, ossia l’inflazione di fondo, salita ai massimi a quasi 4 anni. Indicazioni che vanno a…