1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borsa americana in rosso

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Listini statunitensi in flessione in scia ai deludenti dati sul Pil e alle dichiarazioni del numero uno della Federal Reserve, Ben Bernanke, sui possibili fallimenti di alcune banche per la crisi dei mutui subprime. A New York, il Dow Jones ha ceduto circa l’0,88% a 12.582,18 punti. Lo S&P 500 èha lasciato sul parterre di Borsa circa lo 0,89 per cento, attestandosi a quota 1.367,68 punti. peggio ha fatto il Nasdaq in flessione dello 0,94% a 2.331,57 punti. Una seduta caratterizzata anche dai nuovi massimi storici del petrolio (Wti a 102,30 dollari al barile) e dell’euro, che ha infranto la barriera dell’1,52 dollari, dal fronte societario. Giornata da dimenticare per Sprint Nextel, che ha segnato un ribasso pari a circa il 10%. A trascinare in basso il terzo operatore statunitense nella telefonia mobile è stato l’annuncio di una maxi-perdita da 29,5 miliardi di dollari nel quarto trimestre.