1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Boom di utili per Apple trascinati da iPhone e Mac, Yahoo delude sul fatturato

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Boom di utili per la creatura di Steve Jobs. Nel terzo trimestre dell’esercizio fiscale Apple ha realizzato profitti per 3,25 miliardi di dollari (3,51 dollari per azione), in crescita del 78% rispetto agli 1,8 miliardi (2,10 dollari) dello stesso periodo dello scorso anno. Battute le attese del mercato che indicavano un eps di 3,11 dollari. Grande spinta ai conti della società della mela è arrivata dalla crescita sostenuta delle vendite di pc Mac (3,47 milioni, +33% nei confronti di un anno fa) e dell’iPhone (8,4 milioni, +61%).


In forte crescita anche il giro d’affari: 15,7 miliardi di  dollari, ovvero +61% dai 9,73 miliardi del terzo trimestre 2009 e oltre i 14,7 miliardi previsti dal consensus. A soffrire maggiormente sono state le vendite dell’iPod, scese dell’8%, mentre quelle dell’iPad, il nuovo gioiello del colosso di Cupertino, hanno raggiunto quota 3,27 milioni. “E’ stato un trimestre eccezionale che ha superato perfino le nostre attese, compreso il lancio dell’iPhone4, il prodotto che ha avuto maggiore successo nella storia della Apple”, ha dichiarato il numero uno del gruppo, Steve Jobs.

E’ crollata invece Yahoo (-6%) nell’afterhours di Wall Street sulla scia dei dati trimestrali resi noti dal board. La società di Sunnyvale ha raddoppiato gli utili a 213,3 milioni di dollari (15,5 dollari per azione), contro i 14 centesimi per azione attesi dagli analisti. A deludere gli operatori la debole crescita del giro d’affari, +1,8 a 1,6 miliardi di dollari, che si è attestato nella parte bassa delle previsioni annunciate nelle scorse settimane. Soddisfatta Carol Bartz, amministratore delegato di Yahoo: “abbiamo continuato a registrare utili operativi solidi e abbiamo incrementato i margini. Inoltre anche i fondamentali stanno migliorando”.