1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Bondi si gioca la carta dell’M&A, ma gli analisti non raccolgono: Parmalat giù in Borsa -1

QUOTAZIONI Parmalat
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Bondi si gioca la carta dell’M&A. Ma il mercato non raccoglie la sfida. Il titolo Parmalat si adegua al sentiment di mercato e cede lo 0,61% a 2,04 euro. Nella tradizionale lettera di fine anno ai dipendenti l’amministratore delegato della società, Enrico Bondi, avrebbe detto che “la prudente politica attuata in tema di crescita per linee esterne consentirà al gruppo di cogliere le interessanti opportunità che oggi si presentano a seguito di importanti cambiamenti del business model del nostro settore”. In altre parole a Collecchio i tempi sarebbero maturi per effettuare nuove acquisizioni. “Si tratta di un capitolo praticamente mai aperto a Parmalat nonostante le promesse fatte”, segnalano gli analisti di Intermonte nel report uscito questa mattina in cui hanno confermato il giudizio di speculative buy sul Parmalat, indicando un target di 2,50 euro. “Allo stesso modo, Bondi si sarebbe professato possibilista circa la distribuzione di dividendi stante il ripagamento del debito delle controllate estere”, aggiungono. Dichiarazioni che lasciano un fondo di perplessità tra gli esperti di mercato.