1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bond US: Jc & Associati, crisi a livello di sistema?

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gli esperti di Jc & Associati si devono ricredere incalzati dai fatti: la crisi dei crediti sta contagiando l’economia statunitense. Circa tre mesi fa Jc & Associati aveva segnalato che il rialzo dei rendimenti delle obbligazioni emesse dalle grandi banche d’affari statunitensi poteva offrire un’opportunità di investimento interessante. Nel giustificare tale opinione, gli esperti di Jc & Associati avevano citato la grande diversificazione delle fonti di reddito degli istituti considerati, ritenendo che la crisi dei mutui sub-prime non avrebbe assunto le caratteristiche di una crisi strutturale. Da allora le cose sono cambiate, e non in meglio. La crisi del sistema è stata pronosticata da un guru del calibro di Alain Greenspan, ex presidente della Fed, che di recente ha confermato l’idea di quanti nella crisi sub-prime intravedevano solo la punta dell’iceberg. “La situazione è drasticamente peggiorata, e il mercato sembra essersi allineato su scenari decisamente pessimistici, almeno per quanto concerne il settore finanziario”, spiegano gli analisti. I risultati positivi del Thanksgiving, cui gli esperti di Jc & Associati avevano associato un’aspettativa positiva sui consumi statunitensi, rischiano di essere un fuoco di paglia. I dati sulla fiducia dei consumatori sono infatti ai livelli dell’uragano Katrina, e lo scenario di crescita nel quarto trimestre secondo Ian Shepherdson, economista di High Frequency Economics, non è per nulla roseo. I dati sulle richieste di sussidi evidenziano un’ulteriore difficoltà nel mercato del lavoro. Lo scenario pessimistico ormai è una realtà.