1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bond: Isaacs, mkt obbligazionario ha prezzato solo un taglio dei tassi dello 0,25% della Bce

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il mercato obbligazionario europeo ha prezzato solo un taglio dei tassi dello 0,25% da parte della Banca Centrale Europea e non è previsto che si verifichi fino alla primavera del 2009. Secondo Stefan Isaacs, gestore del fondo M&G European Corporate Bond Fund, questa politica non faciliterà la ripresa economica. “I numeri dell’economia europea hanno tenuto abbastanza bene fino ad ora e la fiducia dei consumatori e delle aziende è rimasta ragionevolmente forte in Paesi come Francia e Germania – spiega il money manager -. Tuttavia, i dati sulle vendite al dettaglio annunciati questo mese sono stati più deboli del previsto”. A suo avviso “Il problema maggiore che la BCE si trova ad affrontare è il preoccupante aumento dell’inflazione, che ha raggiunto il 3,5% a marzo – il tasso più elevato degli ultimi 16 anni, molto superiore all’obiettivo del 2%”. In altri termini dice il gestore “Questo significa che in realtà i mercati obbligazionari europei hanno eliminato i tagli dei tassi che erano stati prezzati solo pochi mesi fa. Pertanto ritengo che la crescita economica sia destinata a indebolirsi, forse drasticamente, e che calerà la pressione inflazionistica. Il mercato obbligazionario sta prezzando tassi di interesse del 3,75% entro la primavera 2009, ma ritengo che siano necessari dei tagli molto più consistenti”. “Di conseguenza – conclude – ho posizionato l’M&G European Corporate Bond Fund con duration lunga, riflettendo la mia convinzione che il mercato obbligazionario offra del valore e consentirà al fondo di sfruttare un eventuale rally quando i tassi diminuiranno”.