Bond bancari, allo Stato garanzie da privilegiato

Inviato da Redazione il Lun, 19/01/2009 - 08:16
La garanzia dello Stato sulle obbligazioni bancarie è assistita da privilegio generale sui beni mobili e immobili e così il Ministero dell'Economia prevale su ogni altro privilegio. Questa disposizione, contenuta nella legge di conversione dei decreti salva-banche e salva-liquidità, pesa come un macigno sugli istituti potenzialmente interessati alla garanzia. In base all'interpretazione prevalente tra gli esperti del settore, interferisce con le clausole del cosidetto "negative pledge" contenute nei bond bancari non garantiti. Nel caso di default dell'istituto che emette titoli garantiti, l'incasso della vendita dei beni mobili e immobili per onorare debiti andrebbe a ripagare innanzitutto il Tesoro e successivamente altri bondholder.
COMMENTA LA NOTIZIA