1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bolzoni, lo sbarco allo Star e’ in calendario per l’8 giugno

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo che la settimana scorsa è giunto il benestare della Consob alla pubblicazione del prospetto informativo, Bolzoni si avvicina a grandi passi al mercato Star di Piazza Affari, dove dovrebbe sbarcare, se tutto l’iter procederà senza intoppi, il prossimo 8 giugno. L’offerta, che ha preso il via oggi per terminare il primo giugno, riguarda complessivamente fino ad un massimo di 8.532.147 azioni ordinarie, prive di valore nominale, pari al 33,42% del capitale sociale post Offerta globale, derivanti dall’aumento di capitale sociale con esclusione del diritto d’opzione deliberato dagli azionisti per 4.255.319 azioni e dalle azioni poste in vendita dai soci venditori per un numero massimo pari a 4.276.828 titoli. Gli azionisti venditori sono Banca Intesa, il presidente, Emilio Bolzoni, l’amministratore delegato, Roberto Scotti, e, ancora, Franco Bolzoni, Pier Luigi Magnelli, Luigi Pisani, e Karl-Peter Otto Staack. In particolare l’istituto milanese guidato da Corrado Passera metterà in vendita poco più di 3,3 milioni di azioni, corrispondenti al 15,60 % del capitale sociale ante aumento di capitale, ma, come messo in evidenza nell’ambito della conferenza stampa per il road show della società costruttrice di attrezzature per carrelli elevatori, Intesa resterà comunque “azionista importante nel capitale di Bolzoni”. La sua quota, considerando la vendita delle azioni e la diluizione legata all’aumento di capitale, dovrebbe scendere dal 28,36% all’8,6% post Ipo. Tra le motivazioni addotte per la discesa della banca milanese, quella di permettere la creazione di un flottante pari al 35%, come richiesto per l’approdo allo Star. Da ricordare che Banca Caboto, società del gruppo Intesa, è joint global coordinator dell’Ipo insieme con Banca Imi.