1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bolloré: “Mediobanca resti il primo azionista delle Generali”

QUOTAZIONI Generali Ass
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Mediobanca è e deve restare socio di riferimento delle Generali”. Parola di Vincent Bolloré, che guida il nucleo degli azionisti francesi di Piazzetta Cuccia. Bolloré ha rimarcato il carattere strategico dell’investimento nella banca d’affari milanese, e ne ha sottolineato il ruolo di primo azionista (con il 14%) del Leone. Le dichiarazioni dell’imprenditore bretone vengono riportate all’interno di un’inchiesta dal titolo “La metamorfosi di Mediobanca” sul quotidiano parigino Les Echos che ha fatto un ritratto dell’istituto guidato da Alberto Nagel e Renato Pagliaro. Da una parte, le parole di Bolloré rappresentano l’ennesima conferma degli obiettivi che hanno portato nel 2002-2003 a rastrellare il 5% di Mediobanca. Fra i quali la valorizzazione del principale asset, il Leone appunto, grazie anche alla presidenza di Antoine Bernheim, l’influente banchiere ex Lazard al quale Bolloré è da sempre molto legato. Dall’altra le dichiarazione di Bollorè si possono anche leggere in relazione alla fase di crescita che sta attraversando Generali, favorita proprio dalla stabilità dell’azionariato.