1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bollorè: “Capitalia deve rimanere indipendente e italiana”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nella partita Capitalia un ruolo di primo piano lo sta ricoprendo Vincent Bollorè, imprenditore bretone e amico di Antoine Bernheim (presidente di Generali) e di Cesare Geronzi (presidente di Capitalia). Il finanziere transalpino ha rimarcato ieri che “Capitalia deve restare indipendente e italiana per mantenere gli equilibri necessari all’indipendenza di Mediobanca e Generali. Dopo la fusione Intesa-Sanpaolo, Botin voleva andarsene dall’Italia, io l’ho convinto a restare”. La mossa Intesa Sanpaolo aveva infatti scompaginato i piani di Bollorè e dello stesso Banco Santander di Botin che sperava di crescere a Torino, con conseguente spostamento degli obiettivi su via Minghetti. In tutto questo Bollorè non si sarebbe limitato ai consigli ma avrebbe girato direttamente i suoi titoli a Botin per controbilanciare il potere che Abn Amro ha in Capitalia.