Bollettino Bce: tensioni mercati potrebbero propagarsi all'economia reale

Inviato da Daniela La Cava il Gio, 14/07/2011 - 10:26
I rischi al ribasso sono connessi alla persistenti tensioni in alcuni segmenti di mercato si potrebbero propagare all'economia reale. E' quanto si apprende dall'ultimo bollettino mensile diffuso oggi dalla Banca centrale europea. L'istituto di Francoforte, che ha alzato i tassi d'interesse all'1,50% lo scorzo 7 luglio, ha sottolineato come "i dati economici recenti indichino una certa moderazione della crescita nel secondo trimestre del 2011". E ha aggiunto: "Sebbene la dinamica di fondo dell'espansione economica continui a essere positiva nella Zona Euro, persiste un'elevata incertezza". Per questa ragione la Bce ha ribadito che "continuerà a seguire con molta attenzione tutti gli sviluppi relativi ai rischi al rialzo per la stabilità dei prezzi".
COMMENTA LA NOTIZIA