1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Bollettino Bce: mercato lavoro, atteso ulteriore peggioramento nel breve termine

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
La Banca centrale europea (Bce) vede a tinte fosche il mercato occupazionale della Zona euro. “Le condizioni nei mercati del lavoro dell’area euro continuano a deteriorarsi” afferma l’istituto guidato da Mario Draghi nell’ultimo bollettino mensile diffuso questa mattina aggiungendo che “la crescita dell’occupazione è rimasta negativa mentre è proseguito l’aumento del tasso di disoccupazione. Le indagini congiunturali anticipano un ulteriore peggioramento nel breve termine“.
Nella riunione del 4 aprile il Consiglio direttivo ha deciso di lasciare invariati all’1% i tassi di interesse di riferimento della Bce. 

Spread in Spagna e Italia in salita su preoccupazioni crescita
La Banca centrale europea monitora anche l’andamento dello spread, in particolare in Italia e Spagna. “I differenziali per la Spagna e l’Italia sono aumentati, come anche per i Paesi Bassi, seppur in misura meno marcata – si legge nell’ultimo bollettino dell’Eurotower –  l’aumento riscontrato in Italia e in Spagna nella seconda parte del mese si è verificato sullo sfondo di una riconsiderazione delle prospettive per la crescita nell’area dell’euro“. Di contro, precisa la Bce, “per la maggior parte dei paesi dell’area dell’euro, i differenziali di rendimento delle obbligazioni sovrane a dieci anni rispetto ai titoli di Stato tedeschi hanno mostrato la tendenza a un ulteriore restringimento, ancorché piuttosto marginale, nel periodo in rassegna”.

Prospettive economiche soggette a rischi al ribasso su tensioni debito pubblico
“Le prospettive economiche sono prevalentemente soggette a rischi al ribasso, che riguardano in particolare il rinnovato intensificarsi delle tensioni nei mercati del debito dell’area dell’euro e la loro potenziale propagazione all’economia reale dell’area e sono altresì connessi a ulteriori rincari delle materie prime” sottolinea la Banca centrale Europea nel suo bollettino mensile.

Governi garantiscano bilanci pubblici solidi e riforme strutturali energiche
In uno scenario ancora incerto per l’Eurozona “per promuovere la fiducia, la crescita sostenibile e l’occupazione il Consiglio direttivo esorta i governi a ripristinare posizioni di bilancio solide e ad attuare riforme strutturali energiche“. Per la Bce è inoltre “necessario onorare appieno gli impegni assunti nel quadro del Patto di stabilità e crescita e affrontare con determinazione i punti di debolezza in termini di competitività”. Nel documento l’istituto guidato da Mario Draghi sprona “le autorità nazionali a dar prova della massima responsabilità per assicurare la sostenibilità dei conti pubblici, accrescere la capacità di aggiustamento dei mercati dei beni e servizi e del lavoro, incrementare la produttività e la competitività e garantire la solidità del sistema finanziario”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
BRUXELLES

Russia: UE proroga di sei mesi sanzioni economiche

L’Unione europea ha deciso di prorogare di sei mesi le sanzioni economiche riguardanti settori specifici dell’economia russa fino al 31 gennaio 2018. La decisione arriva dopo l’aggiornamento del presidente francese, Emmanuel Macron, e della cancellie…

BANCHE

Abn Amro, governo olandese vende quota del 7% e scende al 63%

Il governo olandese ha annunciato oggi la vendita del 7% di Abn Amro, la banca nazionalizzata durante la crisi finanziaria. Una privatizzazione parziale che riduce la partecipazione statale al 63%. Il prezzo di vendita di ciascun titolo è stato fissa…