Bollettino Bce: economia rimarrà debole in contesto di tensioni e incertezza

Inviato da Daniela La Cava il Gio, 13/09/2012 - 10:46
L'espansione economica dovrebbe rimanere debole nell'area dell'euro in un contesto di persistenti tensioni nei mercati finanziari e maggiore incertezza che gravano sul clima di fiducia. È quanto emerge dall'ultimo bollettino mensile della Banca centrale europea (Bce) diffuso oggi. Il riacutizzarsi delle tensioni nei mercati finanziari potrebbe accentuare i rischi sia per la crescita, che per l'inflazione. Dall'Eurotower hanno inoltre ricordato che "l'inflazione dovrebbe mantenersi al di sopra del 2% per tutto il 2012, per effetto delle quotazioni elevate dell'energia e degli incrementi delle imposte indirette in alcuni paesi dell'area dell'euro".
COMMENTA LA NOTIZIA