Bolle e ribolle il petrolio nel calderone dei record: in Asia toccata e fuga oltre 103 $

Inviato da Micaela Osella il Ven, 29/02/2008 - 07:58
Bolle e ribolle il petrolio nel calderone dei record. L'oro nero di giorno in giorno diventa un bene sempre più prezioso: il greggio è avanzato ancora a suon di massimi in Asia, dove si è spinto oltre quota 103 dollari. A rendere ancora più incandescente la situazione attorno al petrolio è stata la notizia, poi rientrata, di un possibile blocco delle esportazioni dall'Ecuador. Dopo i dettagli dati dalla compagnia petrolifera statale di rinunciare al blocco l'oro nero è risceso a quota 102,55 dollari al barile.
COMMENTA LA NOTIZIA