1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

BoE: per Intesa SanPaolo possibile taglio tassi già da febbraio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Come previsto anche dagli economisti di Intesa SanPaolo, la Bank of England (BoE), nella seduta di ieri, ha lasciato i tassi invariati a 5,50%. Secondo gli esperti dell’istituto finanziario nostrano, “avendo già agito in modo preventivo con il taglio di dicembre non era infatti necessario a nostro avviso precipitarsi a tagliare subito di nuovo a gennaio per due ragioni: i segnali di rallentamento che si sono visti nel frattempo sono per lo più quelli che comunque ci si aspettava (e che la stessa BoE aveva incorporato nelle proprie proiezioni) ancora prima della crisi di agosto; ultimamente le condizioni di mercato sono andate normalizzandosi (il Libor a un mese è sceso di ben 53 punti base in poco più di due settimane soltanto)”. Tuttavia, gli analisti di Intesa SanPaolo fanno sapere che mantengono la loro previsione di altri due tagli che porterebbero il base rate anglosassone al 5% prima della fine del secondo trimestre. “Il prossimo taglio – dicono – potrebbe essere deciso già al prossimo meeting del 6-7 febbraio, a meno di sorprese dai dati. Quelli in uscita la prossima settimana non dovrebbero ostacolare un taglio: infatti l’inflazione dovrebbe stabilizzarsi se non scendere leggermente in termini tendenziali, il mercato del lavoro assestarsi e le vendite al dettaglio dovrebbero rallentare ulteriormente”.