1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

BoE e Bce: Intesa SanPaolo si attende tassi fermi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nella giornata odierna sono attesi due importanti appuntamenti monetari per decidere sui tassi di interesse: quello con la Bank of England e quello con la Banca centrale europea. Gli economisti di Intesa SanPaolo, nel report quotidiano Mercati Flash, fanno sapere di attendersi dalla prima, dopo il taglio di dicembre al 5,5%, che “lasci i tassi fermi questo mese”. “Se oggi la BoE lascerà i tassi fermi – spiegano gli esperti della banca italiana – la sterlina dovrebbe rimbalzare contro dollaro rientrando in area 1,96 Gbp/Usd almeno. Il rallentamento in atto dell’economia suggerisce comunque che la BoE dovrebbe avere spazio per tagliare i tassi altre due volte tra febbraio e il secondo trimestre, portando il base rate dal 5,5% a 5%”. Per quanto invece concerne l’autorità monetaria dell’Eurozona, secondo gli economisti di Intesa SanPaolo “la riunione della Bce dovrebbe concludersi con tassi fermi al 4%. Il tono della comunicazione resterà piuttosto aggressivo. Le anomalie sui mercati sono in parte rientrate, il quadro di fondo per l’Eurozona si conferma ancora solido e persistono pressioni esogene sulla dinamica dei prezzi al consumo”. Gli esperti dell’istituto italiano, insomma, continuano a ritenere che in questo contesto tassi fermi per buona parte del 2008 siano ancora lo scenario più probabile.