1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Bnl Wholesale & International Banking, Borse europee scontano il caro greggio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gli analisti di Bnl Wholesale & International Banking mettono in evidenza che l’indice inglese Ftse ha fatto segnare al termine della sessione di ieri un calo dello 0,34% a 5.300 punti, il Dax tedesco ha invece raggiunto i 4.917 punti (-0,48%) ed il Cac40 in Francia si è portato a quota 4.436 punti (-1,10%). “Sulle Borse europee”, comentano dalla banca romana “continua a pesare il prezzo del petrolio, con gli operatori che si interrogano sulle ripercussioni sui conti delle società. Tra i settori più sensibili figurano quello automobilistico e quello del trasporto aereo oltre naturalmente ai titoli del comparto energetico”. Per quanto concerne l’analisi tecnica, gli esperti di Bnl Wholesale & International Banking si concentrano sull’indice francese Cac40 e affermano che esistono supporti intorno ai 4.400 punti, “area in corrispondenza dei precedenti minimi di periodo e della trendline rialzista che guida i recuperi avviati lo scorso aprile”. Secondo gli analisti, “la perdita di tali supporti fornirà nuove indicazioni di debolezza verso la media mobile a 50 giorni che traccia in area 4.360 prima di valutare nuovi spazi di recupero per il mercato”. Infine, “anticipati segnali di forza sono confinati oltre 4.475 (trendline discendente che guida l’attuale fase correttiva) in vista di un nuovo test dei massimi a 4.527”.