Bnl, stop alla cessione della controllata Argentina

Inviato da Redazione il Mar, 23/08/2005 - 08:54
Il Governo argentino ha bloccato la cessione avvenuta lo scorso febbraio della Bnl Sa di Buenos Aires a Banco Hipotecario. L'operazione prevedeva un concambio in contanti di 207 milioni di dollari più una quota del 3,7% di Banco Hipotecario. La decisione del governo argentino sarebbe da ascrivere all'incertezza sull'assetto azionario del gruppo bancario di via Veneto, ma ci sarebbero anche altri problemi dietro questo stop alla cessione. L'istituto argentino avrebbe dovuto rilevare tutte le attività di Bnl in Argentina compresi 107 sportelli e 1.900 dipendenti. Risale al 21 luglio l'annuncio del Banco che precisava che "l'accordo con Bnl non è stato perfezionato perchè le condizioni originariamente previste potevano essere viziate a causa di cambiamenti in tali condizioni e nelle attività che dovevano essere acquistate".
COMMENTA LA NOTIZIA