Bnl rallenta la sua corsa dopo la semestrale

Inviato da Redazione il Ven, 10/09/2004 - 17:02
Il copione si ripete. Escono i dati di bilancio e il titolo va giù. Bnl, dopo essere stata ben intonata per tutta la seduta, ora rallenta la sua corsa (+0,38%), testando quota a 1,84 euro. Nei primi sei mesi 2004 l'istituto di via Veneto ha riportato un utile netto in crescita del 65% a 165 milioni di euro. I costi operativi sono scesi del 3,7% attestandosi a 912 milioni di euro. Ma è sceso anche il margine di intermediazione dell'8% pari a 1.454 milioni di euro insieme al margine di interesse in flessione del 15,7% rispetto a giugno 2003 a quota 726 milioni. Insomma è un déjà vu. I numeri fanno tornare alla mente i bilanci presentati in settimana da altre testimonial del comparto. "Con questi scenari di tassi e andamento dell'economia la crescita dei ricavi è destinata a rallentare nel 2005-2006 e così l'aumento degli utili finirà per dipendere sempre più dai tagli di costi, un processo che presto incontrerà limiti strutturali", sostiene un analista di una prestigiosa banca d'affari. Il messaggio? "Tutto questo potrebbe riduce l'appeal dell'intero comparto bancario".
COMMENTA LA NOTIZIA