Bnl pecora nera dell'S&P, non ha fatto fruttare cessione BT

Inviato da Redazione il Ven, 03/12/2004 - 09:54
Bnl è la pecora nera dell'S&P. Il titolo della banca presieduta da Luigi Abete accusa un ribasso dell'1,09%, scambiando a quota 1,815 euro. A dare scacco matto all'azione la notizia della cessione della partecipazione in British Telecommunications. Bnl insieme a Eni e Mediaset ha reso noto di aver raggiunto l'accordo per la cessione alla stessa BT della partecipazione del 74% posseduta in Albacom da Bnl (19,5%), Eni (35%) e Mediaset (19,5%). Ebbene il mercato storce il naso sull'incasso dell'operazione. 116 milioni di euro è l'importo minimo previsto.
COMMENTA LA NOTIZIA