1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bnl nervosa sull’S&P, oggi si chiude l’aumento di capitale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Bnl scambia in territorio negativo. Il titolo dell’istituto di via Veneto accusa un ribasso dello 0,66%, passando di mano a quota 1,97 euro. Sono giornate intense per la banca presieduta da Luigi Abete. E’ guerra senza esclusione di colpi per la sua governance. E la giornata odierna potrebbe essere foriera di nuove sorprese. Cala, infatti, oggi il sipario sull’aumento di capitale pari a un miliardo della Banca Nazionale del Lavoro con la scadenza dei termini per l’esercizio dei diritti. Ebbene visto il fiume di scambi su diritti e azioni anche fuori Borsa dei giorni scorsi non sono escluse novità. Intanto a gettare benzina sul fuoco ci pensano nuove indiscrezioni di stampa, che ventilano la discesa in campo di Banca Mps, che conta tra le sue fila come primo azionista privato proprio Caltagirone, a favore del contropatto degli immobiliaristi. Il motivo? Aggirare la norma che vieta a soci non bancari di detenere più del 15% del capitale di istituti di credito. A Bankitalia, chiamata in causa da Luigi Abete e dagli spagnoli di Bbva, spetta la parola. Anche se voci di mercato sostengono che il governatore nutra in cuor suo una certa benevolenza verso le mosse di Caltagirone&Co.