1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Bnl, mossa Bce non e’ inizio di una lunga serie di rialzi dei tassi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Banca Centrale Europea ha alzato il tasso di riferimento di 25 punti base, confermando le attese del mercato per un tasso al 2,25%. E’ il primo rialzo in cinque anni, che fa seguito a trenta mesi di tassi stabili in Eurolandia al 2%. Come spiegano gli economisti di Bnl Wholesale & International Banking, il movimento preannunciato dal presidente della Bce, Jean-Claude Trichet, lo scorso 18 novembre non rappresenta al momento un inizio di un lungo ciclo di rialzi sul modello della Federal Reserve statunitense. “Gli ultimi dati macro”, commentano dalla banca romana, “hanno spinto la Bce a modificare il proprio orientamento in tema di politica monetaria: l’inflazione in novembre sta consolidando in area 2,4-2,5%, mentre dal lato della crescita giungono indicazioni positive per il terzo trimestre che ha fatto registrare un dato del +0,6% (circa 2,4% annualizzato)”. Gli esperti di Bnl Wholesale & International Banking indicano che a questo punto sono da monitorare nei prossimi mesi i dati macroeconomici relativi alle dinamiche dei prezzi e della crescita, “per valutare eventuali accelerazioni o rallentamenti nelle pressioni al rialzo dei tassi”.