Bnl in primo piano sull'S&P, scambi vivaci sul titolo

Inviato da Redazione il Ven, 25/02/2005 - 16:21
Bnl in primo piano sull'S&P. Il titolo dell'istituto di via Veneto mette a segno un rialzo del 3,05%, scambiando a quota 2,13 euro. Forti i volumi che interessano l'azione: sono, infatti, già transitati 19,5 milioni di pezzi contro una media giornaliera delle ultime trenta sedute pari a 16 milioni di pezzi. A dare grinta a Bnl indiscrezioni che chiamano in causa la Banca Popolare di Verona e Novara. Secondo le voci l'istituto popolare starebbe valutando l'ipotesi di lanciare un'Opas, ossia un'offerta di acquisto e scambio, su Bnl in un'operazione che avrebbe già ottenuto l'assenso di Banca d'Italia. Merce di scambio: le azioni Creberg detenute dall'istituto popolare, che potrebbero essere utilizzate come strumento di scambio con Bbva, maggiore azionista di via Minghetti. A rimescolare anche i soci del patto storico, che hanno limato la loro quota. Bbva, Generali Assicurazioni e Dorint Holding di Diego Della Valle hanno infatti ridotto leggermente la loro quota detenuta nel capitale dell'istituto di via Veneto al 28,042% dal precedente 28,39%, che risultava nell'aprile 2004. La notizia si apprende da un annuncio pubblicato su alcuni quotidiani a seguito delle "recenti modifiche riguardanti la ripartizione delle azioni ordinarie Bnl all'interno del gruppo Generali e apportate al patto parasociale".
COMMENTA LA NOTIZIA