Bnl, in campo anche Unipol e B.ca Pop. dell'Emilia

Inviato da Redazione il Mer, 18/05/2005 - 08:47
Potrebbe contribuire ad allentare la tensione e ad avvicinare un accordo tra le parti contendenti la visita effettuata ieri alla Banca d'Italia dai manager del Bbva per discutere con Fazio le prospettive della ex banca del Tesoro, in vista del lancio dell'Ops già autorizzata peraltro da via Nazionale. Di soluzione pacifica si potrà però eventualmente parlare solo dopo l'assemblea di sabato 21 maggio durante la quale gli schieramenti misureranno le rispettive forze con l'obiettivo di prevalere nel rinnovo del consiglio di amministrazione della banca presieduto ora da Luigi Abete. A contrapporsi saranno i pattisti Bbva, Generali e Dorint di Diego Della Valle e gli industriali e immobiliaristi guidati da Francesco Gaetano Caltagirone. In campo intanto sono scese anche Unipol, con l'obiettivo di assicurarsi Bnl Vita, e la Banca Popolare dell'Emilia che ieri ha acquistato circa 60 milioni di titoli Bnl giungendo a sfiorare il 2% del capitale.
COMMENTA LA NOTIZIA