1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bnl, Fox-Pitt, Kelton dice “underperform”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Unipol, con ogni probabilità, si impossesserà della partecipazione in Bnl in mano al contropatto, pagando 2,7 euro per azione. A pensarlo sono anche gli analisti di Fox-Pitt, Kelton, che mettono in luce che una simile operazione sarebbe negativa per Bbva. La banca spagnola dovrebbe infatti migliorare la propria offerta pubblica di scambio (Ops), già lanciata sull’istituto di Via Veneto, oppure negoziare un’acquisizione fuori mercato delle azioni Bnl detenute da Unipol dopo la chiusura dell’Ops. Dal momento che potrebbe salire al 42% della banca romana, superando la barriera rilevante del 30%, Unipol dovrebbe annunciare un’offerta pubblica di acquisto (Opa) cash obbligatoria a 2,44 euro sulle restanti azioni Bnl, offerta che dovrebbe essere lanciata entro 30 giorni. L’Ops del Bbva valorizza invece le azioni Bnl a 2,57 euro l’una. La compagnia assicurativa capitanata da Giovanni Consorte, come mettono in luce gli esperti della casa d’affari, potrebbe finanziare l’operazione con un aumento di capitale, fino a un massimo di 2 miliardi di euro, più la vendita del 40% dell’unità assicurativa Aurora per un miliardo di euro a Holmo. Inoltre, un altro miliardo potrebbe arrivare dal Credit Suisse First Boston sotto forma di finanziamento. Il rating di Fox-Pitt, Kelton su Bnl resta “underperform”.