Bnl, il contropatto si rafforza e il titolo scatta in avanti

Inviato da Redazione il Mar, 07/12/2004 - 10:04
Prima parte di seduta con il vento in poppa per il titolo Bnl che sale di oltre 2 punti percentuale a quota 1,85 euro, mettendo a segno la miglior performance momentanea all'interno dell'S&P/Mib. Il titolo dell'istituto di via Veneto ha pertanto accolto favorrevolmente la conferma dell'accordo tra Stefano Ricucci e i soci aderenti al contropatto Bnl (Francesco Gaetano Caltagirone, Danilo Coppola, Giuseppe Statuto, Ettore Lonati, Vito Monsignore e Giulio Grazioli). Il cosidetto patto degli immobiliaristi, che si oppone a quello ufficiale composto dal trio Bbva-Generali e Della Valle che detiene il 29% circa del capitale, salirà pertanto al 23,3%, ma a breve rimpinguerà la quota fino al 24,2% quando Statuto porterà a regime la sua quota (dal 4,1 al 4,93%).
COMMENTA LA NOTIZIA