Bnl: Centrosim, se Bbva avanza offerta cash rischio di ribasso elevato per il titolo

Inviato da Redazione il Mer, 18/01/2006 - 12:05
Gira voce a Piazza Affari che gli spagnoli del Bbva potrebbero lanciare un'offerta in contanti sui titoli Bnl, ma su una quota inferiore al 100%, con l'obiettivo di raggiungere la maggioranza assoluta del capitale. In tal modo la banca spagnola potrebbe ridurre l'esborso finanziario dell'operazione e magari creare un asse operativo e azionario con Generali, attuale socio di Bnl con una quota dell'8,57% del capitale ordinario. "Se il Bbva stesse davvero studiando una soluzione del genere", commentano gli analisti di Centrosim, "il rischio di ribasso di Bnl sarebbe a nostro avviso elevato dato che l'azionista dovrebbe ragionare su un prezzo potenziale derivante dalla media tra il prezzo d'Opa, che sarà
presumibilmente superiore a 2,755 euro dell'offerta Unipol, ma riteniamo inferiore a 3 euro e il fair value del titolo Bnl che noi stimiamo intorno a 2,2-2,3 euro per azione".
COMMENTA LA NOTIZIA