1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bnl, Bbva si “accontenta” del 51% dopo dichiarazioni contropatto

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Bbva darà l’assalto a Bnl con il raggiungimento di almeno il 51% del capitale, compreso il 14,74 che già controlla. I dettagli dell’Opa sono contenuti nella lettera di formalizzazione inviata ieri mattina dalla banca all’organismo di controllo della Borsa spagnola, la Cnmv, proprio mentre da Madrid veniva informata anche la Consob. L’operazione consisterà nell’emissione di titoli nuovi del Bilbao: un’azione ogni cinque della Bnl, per un totale di 531 milioni di nuove azioni. L’aumento di capitale dovrà essere approvato da un’assemblea straordinaria dei soci, convocata ieri stesso dal Bbva, da tenere in tempi brevissimi essendo un passaggio indispensabile per realizzare l’Opa. A Madrid pochi dubitano sulla riuscita dell’operazione. E la difficoltà emerse negli ultimi giorni vengono considerate ostacoli superabili, soprattutto perché la reazione ostile del governatore, Antonio Fazio, è un elemento non vincolante. Solo l’annuncio dei componenti del contropatto della Bnl che non si dicono intenzionati a cedere le loro quota ha indotto il cda di lunedì a rivedere i piani originali: non si punterà al controllo del 100% delle azioni, ma solo alla maggioranza assoluta. Dopo il Santander e la francese Bnp Paribas, il Bilbao diventerebbe la terza banca in zona euro. Ma il presidente del Bilbao, Francisco Gonzales, punta a fare del Bilbao in cinque anni una delle sette più grandi banche al mondo.