1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bnl: Akros vede potenziale di rialzo consistente per Mps e Unipol

QUOTAZIONI Unipol
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ un’opa della discordia quella che Unipol potrebbe promuovere su Bnl. Non tutti gli azionisti sarebbero d’accordo: all’ombra della torre del Mangia
tira aria di fronda. Sembra che la Fondazione Mps non voglia supportare tale mossa e così a lanciare l’Opa su Bnl non sarebbe direttamente Unipol, ma la sua controllante Finsoe. “Lo scenario che sembra definirsi vedrebbe la Fondazione Mps e le Cooperative azioniste di Finsoe finanziare direttamente l’operazione”, precisano gli esperti di Banca Akros. “Mps venderebbe la propria quota in Finsoe alla Fondazione mentre Unipol supporterebbe l’operazione solo indirettamente attraverso la sua quota del 9,9% di Bnl e, in un secondo tempo, riacquistando la quota di Bnl Vita detenuta da Bnl”, aggiungono. Morale della favola: “nell’ipotesi di un coinvolgimento indiretto o in seconda istanza di Mps e di Unipol identifichiamo un potenziale di rialzo consistente per i due titoli: il fair value da noi stimato si colloca intorno a 3,1 euro per Mps, mentre è pari a 4,5 euro per Unipol”.