Bnl: Abaxbank, l’Opa Bbva potrebbe dare una fiammata al titolo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ guerra dichiarata per la governance di Bnl. Secondo fonti finanziarie, il governatore di Banca d’Italia, Antonio Fazio, non sarebbe contrario allo schieramento guidato da Caltagirone, sempre che il contro-patto dovrebbe si doti di un socio bancario. Fra qualche giorno, inoltre, si sapranno i nomi di chi ha aderito all’aumento di capitale, andato in porto per il 99% circa e che consente al presidente della Banca, Luigi Abete di sottolineare come l’istituto possa fare progetti futuri solidi ed autonomi, scartando quindi l’ipotesi di un avvicinamento con il Monte dei Paschi. Ebbene secondo gli analisti di Abaxbank l’unica sorpresa che potrebbe dare un’ulteriore fiammata al titolo sarebbe un’Opa lanciata dall’esasperata BBVA, anche se si scontrerebbe con la Banca Centrale e richiederebbe l’intervento degli organi di vigilanza a livello comunitario. “Come già precedentemente rilevato, il titolo ha raggiunto il nostro target price. Considerando che una forte componente dell’appeal è di tipo speculativo e l’incertezza riguardo la stabilità dell’azionariato nell’immediato futuro, consigliamo di prendere profitto e alleggerire le posizioni sul titolo”, suggeriscono gli analisti della banca milanese.