Bmw: Citi lima tp a 21 euro, confermato rating sell

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo avere archiviato la seduta di ieri in grande spolvero, Bmw inserisce la retromarcia nella seduta odierna e cede oltre due punti percentuali, scambiando a 22,46 euro. All’indomani della diffusione dei risultati del terzo trimestre, chiuso con un utile netto in flessione del 63%, gli esperti di Citi hanno limato il target price del titolo della casa automobilistica tedesca, portandolo da 22 a 21 euro, e hanno confermato il giudizio “sell”, vendere. Nell’analizzare i dati del terzo trimestre di Bmw l’ufficio studi di Citi ha messo in evidenza come ci siano due scuole di pensiero in merito. “Nessuno può negare che i numeri trimestrali del costruttore di auto di Monaco di Baviera – spiega il broker americano – non soddisfino i livelli iniziali. Ma considerando quello che è accaduto nel penultimo trimestre dell’anno esistono, tuttavia, dei motivi validi per sostenere che i numeri sono robusti”.