Blackrock: dall'America Latina e dall'Europa dell'Est i titoli più attraenti

Inviato da Floriana Liuni il Mer, 09/11/2011 - 17:10
Investire sui titoli ad alti dividendi e sulla crescita dei dividendi stessi è un buon modo per investire nell'equity restando più prudenti rispetto a quanto si fa con i tradizionali investimenti azionari. Questo il parere di Bruno Rovelli, Responsabile Investment Advisor di Blackrock per l'Italia, che ha commentato ai nostri microfoni la strategia equity income pensata dai gestori per generare reddito a lungo termine. "I titoli su cui si è deciso di puntare", spiega Rovelli, "sono titoli a tassi di crescita sostenuti ma con precise caratteristiche di sicurezza. Questo criterio ha fatto sì che la nostra scelta si sbilanciasse a favore dei settori dei consumi stabili, delle telecomunicazioni e farmaceutico, che rappresentano un ruolo preponderante nello scenario europeo". Per quanto riguarda le aree geografiche, i titoli del mercato europeo - azionari e obbligazionari - cominciano a presentare valutazioni attraenti, ma i gestori di Blackrock restano ancora prudenti, in attesa di vedere le evoluzioni della situazione politica ed economica. Per quanto riguarda invece i mercati emergenti, commenta Rovelli: "Considerando che secondo noi non ci sarà recessione globale, ma solo uno scenario di crescita lenta, sono molto attraenti dal punto di vista valutativo soprattutto i titoli di America Latina e Brasile, che nella prima parte dell'anno hanno scontato sul mercato i timori di un'accelerazione nell'inflazione. Le migliori opportunità di valore sono però nell'Europa dell'Est, anche se per il momento restiamo prudenti, perché quell'area soffre del contagio della crisi dell'Eurozona".
COMMENTA LA NOTIZIA